La parola ai partecipanti

Abbiamo raccolto le testimonianze di giovani ed educatori impegnati a livello territoriale nei due progetti “Giovani Cittadini a 360°” e “Comincio da me” promossi dalla Provincia di Rimini

L’esperienza dell’autogestione del Centro Giovani a Poggio Torriana

festa_centrogiovani_PoggioTorrianaGianmarco Guidi, 23 anni, con una decina d’amici, si è messo in gioco in prima persona col gruppo informale “Momama” nell’autogestione del Centro Giovani di Poggio Torriana organizzando serate musicali e anche feste estive nel Teatro Aperto che richiamano giovani da tutta la provincia. “Siamo entusiasti di questa esperienza – ci dice – perché finalmente a noi giovani è stata data fiducia: gli operatori del centro si sono fidati di noi e così siamo riusciti, dal basso, a organizzare feste ‘homemade’ da proporre ad altri giovani per un divertimento sano, pulito, lontano dallo squallore di certe discoteche della riviera… E il riscontro l’abbiamo avuto con oltre 600 giovani che hanno partecipato l’estate scorsa alle nostre feste.”
PoggioTorriana_momama sala polivalenteGianmarco e i suoi amici conoscevano già il Centro Giovani “lo frequentavamo da ragazzini, quando era ancora a Santarcangelo – ci spiega –  poi abbiamo aiutato a sistemare questo di Poggio Torriana. E ora anche se siamo cresciuti, grazie a questa possibilità dell’autogestione, ci sentiamo parte attiva del centro giovani tant’è che io adesso faccio parte del consiglio direttivo dell’Associazione ‘Ora d’aria’ che lo gestisce.” Per ripagare la fiducia che hanno avuto dagli educatori, ma anche dall’amministrazione comunale, Gianmarco e il suo gruppo organizzeranno in agosto una serata musicale dedicata agli adulti della comunità; riproporranno poi anche la festa per i giovani, sperando di bissare il successo dello scorso anno. “Non mancate: vi aspettiamo tutti il 22 e il 29 agosto a Poggio Torriana!”
L’iniziativa di autogestione rientra in entrambi i progetti “Giovani Cittadini a 360°” e “Comincio da me”.

La produzione di CD musicali al Centro Giovani di Bellaria Igea Marina

behind_music_kas8“Nell’ambito di ‘Comincio da me’ presso il nostro centro ‘Kas8’ abbiamo lanciato l’idea di coinvolgere i giovani nella produzione di cd musicali nell’ottica di far vivere loro un’esperienza artistica propedeutica al lavoro.” A illustrarci l’iniziativa è l’educatore Elio De Paoli che prosegue spiegandoci come il progetto abbia un duplice obiettivo “far avvicinare le band di giovanissimi alla sala di incisione, offrendo loro una panoramica sul lavoro del fonico e al contempo far conoscere, tramite i cd che saranno distribuiti, le band del territorio in un’ottica promozionale.” All’iniziativa partita questa primavera hanno aderito molti gruppi. “Al momento – conclude Elio – abbiamo 12 brani che spaziano dai generi musicali eseguiti in acustico a quelli elettrificati e contiamo nell’estate di avere il Cd pronto da diffondere sul territorio e anche da mettere a disposizione in compilation online.”

Dal laboratorio “Non buttarmi:suonami” agli incontri di orientamento: le iniziative al centro giovani di Morciano di Romagna

nonbuttarmi_suonami“Il nostro centro giovani – ci spiega il referente Andrea Fronzoni – ha partecipato con due distinte attività ai progetti della Provincia di Rimini. Nell’ambito di “Giovani Cittadini a 360°” abbiamo proposto ai ragazzi dagli 11 ai 15 anni un laboratorio di costruzione di strumenti musicali di riciclo che ha riscosso molto successo. L’obiettivo era fare aggregazione con il coinvolgimento creativo dei ragazzi in un’attività manuale semplice e divertente.” Ne è scaturita la produzione di piccoli tamburi, bastoni della pioggia, sonagli di varie forme tutti poi suonati dai ragazzi in una jam-session collettiva.
“Nell’ambito di Comincio da me – prosegue Andrea –  abbiamo proposto un percorso di orientamento/formazione per giovani dai 16 ai 20 anni. Ci siamo rivolti a questo target per farci conoscere come Centro Giovani tra i ragazzi più grandi, puntando su una nostra nuova mission: essere per i giovani del territorio un punto di riferimento dove trovare informazioni per potersi muovere con consapevolezza o nella ricerca di un lavoro o nella scelta della facoltà universitaria.” In tutto da febbraio a marzo sono stati tenuti 4 incontri da parte di un esperto che ha dato ai ragazzi una panoramica generale (da come si scrive un cv, ai canali per la ricerca di un lavoro, alle tipologie contrattuali…).

I giovani di Riccionewebradio

riccione web radioLo scorso anno quando è stata lanciata la web radio all’interno di “Giovani cittadini a 360°” noi come Youngernews abbiamo intervistato tre giovani impegnati nella redazione di Riccionewebradio:  Francesco di 19 anni, Lorenzo di 13 anni e Alice di 22 anni.
Trovate le loro interviste nell’articolo “Riccione Web Radio è on air”

(AM)

 

 

Tag:

Leave a Reply

*