Scosse Creative

Mettere al centro la creatività dei giovani, offrire loro opportunità artistiche per esprimersi attivamente riappropriandosi del loro territorio colpito dal sisma del 2012.  E’ con queste finalità che ha preso avvio nel mese di luglio 2013 il progetto “Scosse Creative” curato dall’Associazione Pro.di.Gio sul territorio della bassa reggiana nei Comuni di Campagnola Emilia, Fabbrico, Rolo, Correggio, Rio Saliceto, S. Martino in Rio, Reggiolo, Guastalla, Novellara, Gualtieri, Luzzara, Boretto, Brescello. In tutto 13 Comuni, un’occasione per confrontarsi anche rispetto alle diverse realtà giovanili del territorio e alle iniziative promosse dalle varie amministrazioni.

Per saperne di più sul progetto “Scosse Creative”, finanziato con i  fondi stanziati dalla Regione Emilia-Romagna per le aree colpite dal sisma, abbiamo contattato il dott. Lauro Menozzi, Direttore dell’Associazione Pro.di.Gio.

logo_scosse_Creative

Il percorso

“Al centro del progetto – ci spiega Lauro Menozzi – ci sono i giovani e quindi il primo passaggio, condiviso con le amministrazioni locali, è stato quello di realizzare una approfondita mappatura al fine di individuare i luoghi dove ragazzi e ragazze si ritrovano. In alcuni Comuni è stato più semplice perché già sono in essere attività per i giovani: in altri, invece, non vi è nulla quindi l’aggancio coi ragazzi è stato più complesso.”

Passati i primi mesi durante i quali sui vari territori si sono stabiliti i contatti con gruppi formali e informali di giovani, ora, in tutti e 13 i Comuni, sono in corso iniziative artistiche dove i protagonisti sono ragazzi e ragazze: si va dalla realizzazione di video e cortometraggi all’allestimento di una mostra fotografica con annesso calendario, da un corso di giocoleria a un evento con gli skaters, alla realizzazione di murales.

Proprio questa attività di street art merita di essere approfondita. 

Scosse Creative fa rete con “8×8” 

boretto_ScosseCreativeIl percorso di “Scosse Creative” si è incrociato con altre progettualità che l’Associazione Pro.di.Gio già stava realizzando sul territorio. “In particolare – tiene a precisare il Direttore Lauro Menozzi – è nata una proficua sinergia con il progetto di Street-Art chiamato “8X8” realizzato grazie ai finanziamenti regionali di Legge 14 dell’Assessorato Progetto Giovani. La finalità in questo caso era favorire la riqualificazione e il rinnovamento dei luoghi e degli spazi pubblici attraverso forme d’arte urbane innovative per promuovere e sostenere la creatività e le abilità grafiche di giovani e adolescenti.”  Il filo rosso che lega i due progetti “Scosse Creative” e “8X8” è evidente e si è concretizzato in due eventi  (il 12 e il 26 ottobre 2013) svoltisi a Boretto durante i quali gruppi di giovani hanno realizzato murales di Fronte al Lido Po sul tema del terremoto. Mentre loro dipingevano  si sono svolte altre iniziative di street-art:  attività di giocoleria, djset, contest di hip hop. “Il progetto 8X8 – tiene a precisare Lauro Menozzi – si è realizzato in tutti i comuni dell’Unione Bassa Reggiana (Boretto, Brescello, Gualtieri, Guastalla, Luzzara, Reggiolo, Poviglio e Novellara), coinvolgendo complessivamente più di 50 tra adolescenti e giovani.”

L’evento finale

“Tornando a Scosse Creative – conclude Lauro Menozzi –  stiamo lavorando all’evento finale di Scosse Creative che pensiamo potrà tenersi tra aprile e maggio. Si inizierà con un torneo di calcetto con una squadra per ogni Comune e poi a seguire si esibiranno band giovanili sempre provenienti dai vari territori. Successivamente vi sarà la proiezione di video e la presentazione dei materiali realizzati dai ragazzi nei laboratori creativi attivati nei vari Comuni.”
(AM)

Per saperne di più:

La pagina Facebook del progetto “Scosse Creative”

Tag:

Leave a Reply

*