I giovani si attivano con il laboratorio IPERSPAZI

Partendo da un documentario realizzato nell’ambito del progetto GANGS, la redazione multimediale di Youngernews ha elaborato per voi una breve sintesi per portarvi a conoscere i giovani faentini “attivi nella gestione degli spazi”.

Nel video la testimonianza di alcuni ragazzi aiuta a comprendere le  motivazioni e gli obiettivi che hanno dato  vita al progetto GANGS e al Laboratorio IPERSPAZI.
“La nostra intenzione è rivitalizzare il centro storico, soprattutto da un punto di vista culturale e con il contributo dei giovani”, afferma una delle ragazze.
Prendere un’idea, progettare, ragionare insieme, presentarla al Comune”: dalle voci di un’altra partecipante il senso concreto di questa esperienza.

Tra un contributo e l’altro emergono punti di vista diversi ma convergenti verso gli stessi obiettivi. Tutti prova tangibile della presenza di giovani cittadini desiderosi di impegnarsi e realizzare interventi costruttivi a beneficio dell’intera comunità locale cui appartengono.

Dalla realizzazione del primo Open Space Technology al lancio del Laboratorio IPERSPAZI, passo dopo passo il progetto GANGS si è consolidato sempre di più rappresentando un’opportunità di ascolto e coinvolgimento dei giovani del territorio strategica per la stessa amministrazione comunale di Faenza, che dai giovani attende spunti per una città più attenta ai bisogni dei cittadini e capace di soddisfarli in modo smart.
(mz)

Se vuoi saperne di più sul progetto leggi la nostra news

Tag:

Leave a Reply

*